)*(Stazione Celeste)

Uriel

www.ilcamminoversolaliberta.it

 

  

 

Messaggi

di APRILE

 

08/04/2013
IL RICORDO

La vita Ŕ realtÓ vivendi di un'esperienza che si Ŕ vissuta nel tempo e che nell'epoca attuale si riscopre per portare a galla il ricordo.

Il ricordo Ŕ il cardine essenziale per ridirigere la vita e condurla a ritessere la tela della dimenticanza.

Rivivendo il ricordo si porta a galla l'esperienza di quel preciso momento e si ridimensiona la vita sperimentandola in ogni suo aspetto.

Il ricordo Ŕ realtÓ nel preciso momento che la porta si apre al sentire la voce che l'anima emana quale frequenza che si porta dietro ogni esperienza di andata e ritorno.

Arcangelo Uriel

 

12/04/2013
L
A PAURA

La paura Ŕ un arresto, un arretrare l'azione della vita nella sua dinamicitÓ.

Occorre comprendere il perchŔ di tale atteggiamento passivo verso il credere che tutto si pu˛ modificare nel tempo.

La mente proiettata verso la modifica cambia mentalitÓ e si ricompone verso l'intraprendenza rilasciando i timori di base che le vietano di agire.

E' l'azione che viene arrestata nella paura che limita ogni movimento, ogni iniziativa in rapporto alla meta.

Non pu˛ esservi meta in colui che ha paura di sbagliare e per questo non stimola l'azione incitante ad insediarsi nel principio vita come vitalitÓ, audacia di un atto.

La paura Ŕ solo un freno che arresta ogni minimo movimento in prossimitÓ del nuovo e diverso che appare all'orizzonte.

Arcangelo Uriel

 

22/04/2013
LA STRADA

DEL SILENZIO INTERIORE

La strada del silenzio interiore riporterÓ la fede e la speranza nell'avvenire.

Il silenzio interiore Ŕ la pace e la serenitÓ dell'anima che si risveglia sempre pi¨ dal torpore e dall'indifferenza dell'ambiente circostante.

Ogni azione nel tempo riporterÓ a galla l'indifferenza del mondo verso la rinascita dell'anima.

Occorrono persone di buona volontÓ che sappiano nel silenzio continuare la via del discernimento interiore cospargendo l'ambiente di forza e vigore nell'intraprendere una via che riconosca la volontÓ di continuare.

Arcangelo Uriel