,

)*(Stazione Celeste)

 

 

I Portatori di Presenza

canalizzati da Paola Borgini

 

 

  

 

 

Giovedì 25 agosto 2016


Un Messaggio sul Terremoto
del 24 agosto 2016

Estratto dalla sessione n.37* di
"Riconoscere e Gestire le
Emozioni Scatenanti
nella vita di ogni giorno"
(Per ascoltare gli audio integrali leggi qui)
 

 

[…] In questo esatto momento, cioè nel tempo in cui state ricevendo questa canalizzazione, noi stiamo anche parlando, oltre all’essenza che siete, all’uomo storico e l'uomo storico italiano ha appena affrontato un terremoto.

Le notizie circolano nei vostri canali di comunicazione e un tam tam di SOS rimbalza da un paese all'altro, un SOS di solidarietà.

E noi vi chiediamo di sospendere il giudizio e di ringraziare la Madre Terra che con questo terremoto vi sta dicendo: "Io sono presenza, Io so rompere gli accordi, Io so vivere nella mia Verità."

Salutate quindi, anzi, salutiamo insieme – perché è con noi che sono adesso – salutiamo le anime dei vostri fratelli che sono volati aggrappandosi al vento che li ha riportati a Casa.

Salutateli e lasciateli andare e non vi soffermate sulla loro età biologica, non vi soffermate sul fatto che ci sono stati dei bambini e guardate al fatto che ognuno di loro tiene nelle mani un diario personale, in quel diario personale c'è la direzione che il cuore vuole seguire e Sorella Morte rispetta sempre i dettami della vostra Anima.

[…]

E per onorare i vostri fratelli che sono andati affidandosi al vento che ha sconquassato la terra in Italia nei giorni precedenti alla canalizzazione di oggi, per onorare questi fratelli noi vi diciamo che sì, loro sono ancora vivi. Sono vivi!

Questa misericordiosa figura della frequenza di ciò che chiamate morte – che traghetta semplicemente ciò che siete da una dimensione all'altra – smettete di vederla con l'immagine di un mostro che falcia il vostro respiro e vedetela con l'immagine di un aereo che vi porta in alto, vi porta lontano. Rappresentatela come l'astronave che ogni tanto cercate di vedere scrutando i vostri cieli. Ella altro non è che qualcosa che amorevolmente vi prende e vi porta da un'altra parte […]


 

*. Titolo della sessione n.37: "Rompere gli accordi planetari"
 

 

 

 

 

 

 

 

* * *

 

 

www.stazioneceleste.it