)*(Stazione Celeste)

 

 

 

"Luce"  

 

Cosmo dorato ed eterico, canto ancestrale

evocato in giubilo di interfaccia spazio temporale.

Luce avvolgi, Luce vieni dalle alte vette sulle cime candide

rifletti la luce dorata del sole.

Che estasi sublime l'incontro dell'amato!

Nel cuore d'incenso si espande l'agognato S.

Portatori regli accedono ora in corteo;

sul trono siede lo Sposo,

ha un manto porpora e regge in mano lo scettro regale.

Sul capo ha una corona che riluce di luce propria.

Ai suoi piedi, corone di fiori e tutto intorno pace!

Quale visione mi giunge dalle sfere, possa io onorare ogni pi piccola parte

di me e glorificare in eterno il Dio del mio essere.

Amen!

 

www.stazioneceleste.it